Nella gara conclusiva della WSK Super Master abbiamo dominato in KZ2 e OK con Hajek e Basz. Nella classe con il cambio Puhakka e Hajek si sono divisi la scena, posizionandosi al vertice in ogni fase dell’evento corso sul circuito Internazionale Napoli. Basz ha dominato la classe OK, avendo tra i rivali più temibili i suoi compagni di squadra. Tra due settimane torneremo sul circuito Napoli per la prima gara del Campionato Europeo CIK-FIA.

Patrik Hajek ha vinto una magnifica finale della KZ2, una gara dominata totalmente dai Kosmic Kart-Vortex. Nelle prime battute di gara è stato il neo arrivato Simo Puhakka, scattato dalla pole, ad essere protagonista della corsa. Il nostro pilota si è ritirato al sesto passaggio, mentre guidava la gara ed ha lasciato la leadership ad Hajek, il quale ha imposto un ritmo insostenibile agli avversari. La vittoria è arrivata con tanto di best lap ed è la seconda consecutiva, dopo quella ottenuta nel round WSK di La Conca.
Puhakka aveva già siglato la pole position con il tempo record dell’evento, 56”350, e vinto due heats e la pre finale. Hajek aveva ottenuto un successo nelle heats e chiuso in seconda posizione la pre finale. Con queste premesse la vittoria di Patrik è stata la degna conclusione di un ottimo week end che ha portato il secondo posto nella classifica assoluta.

Anche in OK, i nostri mezzi sono stati assolutamente perfetti e Karol Basz ne ha sfruttato magnificamente il potenziale, segnando la pole (record evento), vincendo tutte le heats, la prefinale e la finalissima. Una condotta, quella di Karol, che lascia pochi dubbi sulla validità del lavoro svolto dal Racing Department.
Il bilancio poteva essere ancor più ricco se gli incidenti non avessero fermato Noah Milell, Théo Pourchaire e Mazou Hicham, tutti nella top ten sino alla pre finale.
Con i punti conquistati a Napoli, Karol agguanta la piazza d’onore nella WSK Super Master ed il risultato complessivo ci fa guardare con entusiasmo all’imminente inizio del Campionato Europeo CIK-FIA, in calendario dal 13 al 16 aprile sul Circuito Napoli.
Roman Stanek ha visto sfumare il suo ingresso in finale di OKJ con un incidente che lo ha fermato in prefinale.

CLASSIFICHE