Nell’ultimo round di campionato sul Circuito Internazionale Napoli, il nostro Luigi Coluccio agguanta il quinto posto nella classifica generale della classe OK dopo una buona prova in finale.

Si conclude anche l’avventura nella WSK Euro Series per il nostro Kosmic Racing Department in questa stagione 2021. Sul Circuito Internazionale Napoli, terzo e conclusivo round di campionato, la nostra divisione sportiva è veloce e affidabile con il telaio Kosmic Mercury R, equipaggiato come sempre con i motori DST (OK) e DJT (OKJ) di casa Vortex.

In OK, Luigi Coluccio è uno dei migliori interpreti della pista di Sarno fin dalle qualifying heat e ottiene un terzo posto e due quarti, risalendo sempre diverse posizioni rispetto a quella di partenza. Il pilota italiano entra nella Top 5 al termine delle manche eliminatorie e, con un terzo posto in prefinale, si avvia verso la finale come uno dei favoriti per la vittoria. L’ultima gara del weekend è ricca di bagarre e colpi di scena: Coluccio perde alcune posizioni durante le fasi iniziali, ma poi recupera e fa suo l’ottavo posto risultato che gli vale, nonostante l’assenza nel secondo round, il quinto posto in campionato.

Difficile il cammino di Jakub Rajski e Sebastian Gravlund nel corso del weekend: il polacco migliora nettamente la propria posizione in classifica al termine delle manche eliminatorie, mentre il danese rallenta a causa di un ritiro. Sfortunatamente, entrambi lasciano anzitempo la prefinale, ma tutte le loro attenzioni sono già rivolte ai prossimi impegni stagionali.

Dopo le due ottime prove europee a Genk e ad Aunay-les-Bois, Ean Eyckmans è ancora una volta tra i nostri piloti più veloci nella classe OKJ. Il belga accede agilmente alla conclusiva finale e rimonta 5 posizioni nel corso dei 13 giri in programma, fino a raggiungere la Top 15. Discorso diverso per Arthur Poulain: il pilota francese colleziona, purtroppo, un ritiro nelle qualifying heat e, malgrado alcuni sorpassi in prefinale, non raggiunge una posizione utile per qualificarsi alla finale. Vita non facile anche per il nostro nuovo arrivato Krozser Menyhert: risultati in crescendo nel corso delle manche eliminatorie non bastano all’ungherese per proseguire verso la prefinale, ma l’esperienza accumulata è preziosa per i prossimi appuntamenti.

Il Kosmic Racing Department rimane al Circuito Internazionale Napoli: tra due settimane, dall’8 all’11 luglio, andrà in scena il terzo round del FIA Karting European Championship per le classi OK e OKJ.